ISTITUTO NAZIONALE DI PEDAGOGIA FAMILIARE

Presidente Prof.ssa Vincenza Palmieri

Pedagogia Familiare ®

Didattica Efficace e Diritto all'Apprendimento®

Logo Inpef

I.N.PE.F

ISTITUTO NAZIONALE di PEDAGOGIA FAMILIARE 

(Reg. Ag.  Entrate Roma P.I. 11297531003  - Cod. Att. 855920

Ricerca, Consulenza, Formazione ed Aggiornamento Professionale)

Ente Accreditato presso il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca
logo miur
con Decr. Prot. n. AOODPIT.852 del 30/07/2015
Ente adeguato Direttiva n° 170/2016 del 23/11/2016 - Ente aderente all'iniziativa "Carta del Docente"

Ente autorizzato alla formazione degli Assistenti Sociali dal Consiglio Nazionale Ordine degli Assistenti Sociali
CNOAS
triennio 2019 - 2022

 

 

 

kiwa-accredia-blu

Ente con Sistema di Gestione Certificato da KIWA CERMET secondo la norma UNI EN ISO 9001:2015
Progettazione ed erogazione attività formative

 

MASTER in

Pedagogia Teatrale

Professionalizzante per Operatori Specializzati

nell’utilizzo di Tecniche Teatrali nei contesti educativi

EDUCARE COL TEATRO 

Edizione Speciale secondo le disposizioni COVID-19
per la sicurezza di studenti e collaboratori

Scarica il modulo di iscrizione

 

 

 

Dr. Antonio Turco: «Il Valore della Giustizia riparativa: un nuovo paradigma sociale» Prof.ssa Stefania Petrera: “Il valore della Giustizia in Italia”
Maestro Simone Ripa – "Noi danzatori abbiamo il compito di dire la Verità con il corpo"  

 

PRESENTAZIONE

Da molti anni le pratiche educative e riabilitative insistono sullo sviluppo delle capacità creative della persona. Con l’introduzione del nuovo dettato normativo del MIUR - “Indicazioni strategiche per l’utilizzo didattico delle attività teatrali a.s. 2016/2017” – il teatro abbandona definitivamente il carattere di offerta extracurricolare aggiuntiva e si eleva a scelta didattica complementare, finalizzata al perseguimento degli obiettivi sia istituzionali che curricolari.

Il Teatro per sua natura educa all’ascolto attivo, alla relazione empatica, all’assunzione di responsabilità. La Pedagogia teatrale, infatti, è un valido strumento attraverso il quale aprire o potenziare canali di comunicazione e sperimentare forme espressive diverse. Negli ambienti dell’educazione formale e non formale persistono barriere e difficoltà che ostacolano relazioni interpersonali e rapporti tra le culture differenti.

“Progettare e realizzare il Teatro” è comprenderlo dal di dentro, manipolare il linguaggio e sperimentare idee diverse in contesti sempre nuovi. Individuare e cogliere i segni del linguaggio simbolico, usato dall’autore per rappresentare ciò che non è immediatamente visibile, diventano palestra e strategia per affrontare e risolvere situazioni di disagio giovanile, difficoltà di apprendimento, difficoltà di insegnamento. È così che si contribuisce al superamento delle barriere che ostacolano i rapporti tra culture differenti, tra studenti e tra studenti e docenti.

Le attività teatrali devono, quindi, essere inserite nell’offerta formativa e nel piano didattico disciplinare per due grandi obiettivi: educare gli studenti a essere sia produttori (autori, attori, registi ecc.) che fruitori di spettacoli e formare docenti/operatori specializzati.

 

La finalità del master professionalizzante è quella di formare operatori specializzati nell’utilizzo di tecniche teatrali nei contesti educativi e che quindi, siano in grado di utilizzare le tecniche espressive all’interno del loro specifico settore professionale, per accompagnare percorsi di crescita e di arricchimento grazie alla riscoperta delle potenzialità dei linguaggi artistici.

Ogni azione teatrale deve essere individuata in ragione di un bisogno da soddisfare, di una capacità da sviluppare, di interessi da stimolare e tutto questo prende vita dall’interazione tra esseri umani.

Finalità del Master è quella di formare Operatori Specializzati nell’uso didattico-pedagogico delle tecniche teatrali nei contesti educativi.

Il master ha un’impostazione prettamente laboratorialeallo scopo di esperire linguaggi, tecniche e metodologie al fine di attivare processi educativi a matrice artistica e realizzare interventi nel rispetto degli obiettivi definiti dalle conferenze mondiali sull’educazione artistica promossi dall’UNESCO

L’iniziativa rientra tra le attività formative riservate ai Docenti per le quali può essere concesso esonero dal servizio ai sensi della Nota MIUR 02.02.2016-Prot. n. 309

 

OBIETTIVI

  • Promuovere lo sviluppo della qualità dell’istruzione attraverso l’introduzione delle attività teatrali nell’offerta formativa e nel piano didattico disciplinare
  • Ideare, progettare e mettere in scena attività teatrali nei contesti educativi
  • Educare gli studenti ad essere sia produttori (autori, attori, registi ecc.) che fruitori d’arte
  • Formare docenti/operatori specializzati
  • Sviluppare il pensiero critico
  • Stimolare la creatività
  • Favorire attività di cooperative learning
  • Educare all’ascolto attivo, alla relazione empatica, all’assunzione di responsabilità

 

PROGRAMMA TEMATICO DEL MASTER

  • Le indicazioni strategiche MIUR per l’utilizzo didattico delle attività teatrali e cinematografiche per il potenziamento della formazione nel settore delle arti nel curriculum delle scuole di ogni genere e grado (2016)
  • L’evoluzione del teatro nella storia: teatro specchio della società
  • Linguaggi multimediali nell’intervento sociale
  • Pedagogia della creatività e contesti educativi (scuole, comunità, carceri, case-famiglia, ospedali)
  • Il “Form-attore”: un nuovo profilo professionale tra teatro e formazione
  • Come la Formazione va in scena
  • Metodologie e tecniche della conduzione del gioco e dell’animazione educativa
  • La letteratura per l’infanzia (e l’Albo illustrato)
  • L’educatore clown: educazione, benessere e ironia nei contesti educativi e sanitari
  • Saltimbanchi, cantastorie e marionette
  • Tonalità, volume, ritmo, velocità: i quattro pilastri della lettura Tecniche di improvvisazione e costruzione scenica
  • Il Teatro come armonizzatore sociale: la gestione dei conflitti
  • La Pedagogia dell’errore: l’errore come strumento
  • Teatro e disabilità
  • La scrittura creativa
  • Come leggere un testo
  • Andare in scena: il teatro nel curriculo scolastico e la gestione delle emozioni nella classe
  • Come progettare un’attività educativa con il teatro La fabbrica del teatro: la scenografia, le musiche, i costumi, le luci
  • 360° di arte (teatro, musica, danza, pittura, scultura, scrittura, cinema)

 

 

METODOLOGIE E STRATEGIE

  • Lezioni frontali
  • Didattica laboratoriale
  • Learning by doing
  • Circle time
  • Laboratori esperienziali

 

DURATA

Il Master ha una durata complessiva di 12 mesi.

E’ previsto un monte ore complessivo pari a circa 1500 ore di formazione.

È prevista la Formula Mista secondo le disposizioni Covid-19, con didattica a distanza sincrona (in diretta su piattaforma con la possibilità di interagire con Docenti e Tutor) e didattica asincrona (con lezioni video registrate che si possono rivedere più e più volte negli orari scelti dallo Studente)

 

DESTINATARI

Insegnanti Curriculari, Insegnanti di Sostegno, AEC, Pedagogisti, Pedagogisti Familiari, Psicologi, Educatori Professionali, Operatori di Case Famiglia e Comunità, Assistenti Sociali,Counselor, Attori, Laureati e laureandi in Arti Scienze dello Spettacolo, Laureati e laureandi DAMS e chiunque, fortemente motivato, presenti un adeguato Cv.

 

SEDE

Le sedi dell’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare sono : 

  • Via dei Papareschi, 11 - Angolo Piazza della Radio (Palazzo Fedeli - ex Gruppo Clark), Roma
  • Viale di Trastevere 209 00153 Roma

.

 

PROVA FINALE

La valutazione finale consisterà nella stesura di un progetto di attività educativa di teatro a scuola o nei contesti educativi.

 

CERTIFICAZIONE FINALE

Al termine del Percorso gli Studenti riceveranno un Attestato ed un Certificato di Competenze.

 

COOORDINAMENTO SCIENTIFICO:

Prof.ssa Vincenza Palmieri

Prof. Stefania Petrera

 

COORDINAMENTO DIDATTICO

Prof. Stefania Petrera

 

DOCENTI

Il Team dei Docenti dell’INPEF è composto da Accademici ed esperti professionisti nel campo. Interverranno tra gli altri:

Rodolfo Baldini - Attore, Autore RAI

Prof.ssa Maria Buccolo - Pedagogista esperta di Teatro e Formazione

Prof. Lorenzo Cantatore - Docente di Letteratura per l’Infanzia Università degli Studi Roma Tre

Fabio La Rosa - Insegnante di recitazione, regista di attività teatrali con soggetti diversamente abili e con disagio sociale

Prof.ssa Stefania Petrera – Pedagogista, Tutor organizzatore di tirocini didattici c/o l’Università degli Studi Roma Tre

Simone Ripa - Ballerino

Dott. Antonio Turco - Educatore e regista della Compagnia teatrale "Stabile Assai" del Carcere di Rebibbia

 

Segreteria Organizzativa

Per informazioni ed iscrizioni contattare: pedagogiafamiliare@gmail.com

Oppure: 06.5803948 - tel/fax 06.55302868 - 329.9833862 - 329.9833356

 

 

COSTI E MODALITA’ DI PAGAMENTO

2.800,00 euro + IVA (al 22%)

Oppure

14 rate mensili da 220,00 euro (+ IVA 22%)

 

ISCRIZIONE

Per iscriversi è necessario far pervenire il proprio CV unitamente alla domanda d’iscrizione via mail a: pedagogiafamiliare@gmail.com 

Il pagamento potrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a: 

ISTITUTO NAZIONALE DI PEDAGOGIA FAMILIARE

IT62X0200805319000101389209

Conservare la ricevuta ed inviarla via mail all’indirizzo:pedagogiafamiliare@gmail.com

 

Scarica il modulo di iscrizione

 

 

MODULO DI ISCRIZIONE

(il seguente modello può anche essere copiato ed incollato su un documento Word da inoltrare, una volta compilato, via mail a pedagogiafamiliare@gmail.com)

Al Comitato Tecnico Scientifico dell’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare

Nome e Cognome ____________________________________________________________________

Nato/a  a ____________________________________ il _______________________

Codice fiscale ____________________________________________________________________

Professione ___________________________________________________________

Titolo di studio ________________________________________________________

Residente a _____________________________________ Provincia _____________

Via ______________________________________ n. ________ C.A.P. __________

Telefono _______________________ Cellulare ______________________________

E-mail _______________________________________________________________

Pec _________________________________________________________________

Codice Destinatario (per possessori Partita IVA)________________________________

Partita IVA ____________________________________________________________

Chiede l’iscrizione al

Master in

Pedagogia Teatrale
Professionalizzante per Operatori Specializzati

nell’utilizzo di Tecniche Teatrali nei contesti educativi

Educare col Teatro

Edizione Speciale secondo le disposizioni COVID-19
per la sicurezza di studenti e collaboratori

 

Intende pagare secondo la seguente modalità:

  • 2.800,00 euro + IVA (al 22%) in un'unica soluzione___

  • Oppure

  • 14 rate mensili da 220,00 euro (+ IVA 22%)
  •  

    Il pagamento potrà essere effettuato tramite bonifico bancario intestato a:

    ISTITUTO NAZIONALE DI PEDAGOGIA FAMILIARE

    IT62X0200805319000101389209

    Conservare la ricevuta ed inviarla via mail all’indirizzo:

    pedagogiafamiliare@gmail.com o tramite fax al numero : 06.55302868

     

    Il trattamento dei dati è effettuato ai sensi dell’art. 6 lettera e) del Regolamento UE 2016/679 nell’ambito della normale attività dell’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare e secondo le finalità istituzionali di seguito indicate (per il caso di trattamento dei dati per finalità diverse da quella per cui essi sono stati raccolti, il Titolare fornirà previamente all’interessato ogni ulteriore informativa necessaria): 1. erogazione di servizi richiesti dall’interessato nell’ambito delle attività relative alla gestione delle iscrizioni e delle carriere, della frequenza dei corsi di studi e dell’attività didattica in generale: ad esempio, iscrizione ai corsi, calcolo degli importi delle tasse dovute, iscrizione agli esami, alle attività di interesse, conseguimento del titolo di studio, conservazione dei dati per finalità di costituzione di un archivio istituzionale storico, nonché recepimento e gestione di obblighi previsti da leggi, regolamenti e normativa nazionale e comunitaria, nonché da disposizioni impartite da autorità a ciò legittimate dalla legge e da organi di vigilanza e controllo (es. aspetti di sicurezza, ecc.). 2. Svolgimento di attività statistiche finalizzate allo svolgimento dell’attività istituzionale (ad esempio comunicazione dei dati al MIUR e/o altri enti per finalità di carattere statistico) e/o miglioramento dei servizi offerti e/o alla rilevazione del grado di soddisfazione degli studenti circa l’attività svolta dall’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare. 3. Comunicazioni istituzionali, iniziative e tutte le finalità di interesse legittimo correlate, destinate a perseguire le finalità esplicitate nello Statuto, effettuate tramite materiale testuale/foto/audio/video su mezzi di comunicazione elettronici (ad es. via internet) o tradizionali inerenti le attività/iniziative gestite dall’Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare che possono contenere dati ed immagini/video/audio raffiguranti esplicitamente l’interessato raccolti anche mediante interviste, eventi, ecc..

    L’interessato potrà far valere i propri diritti, come espressi dall’art. 7 del D.Lgs. 196/2003 e dagli artt. 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22 del Regolamento UE 2016/679, rivolgendosi al Titolare del trattamento mediante i seguenti recapiti: Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare. Via dei Papareschi 11, 00146 - Roma – email: pedagogiafamiliare@gmail.com.

     

    Firma____________________________

      

    Il richiedente dichiara di accettare le regole di iscrizione e le condizioni generali di seguito riportate.

     

     

    Regole di Iscrizione

    CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

    1. PARTI DEL CONTRATTO. Parti del contratto sono: da un lato, l’I.N.PE.F. – Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare s.a.s., istituto privato che opera nel campo della formazione e della ricerca e che organizza corsi di formazione, giornate di studio e master; dall’altro lato, il corsista. Quest’ultimo accetta, all’atto dell’iscrizione, le presenti condizioni di contratto.
    2. OGGETTO DEL CONTRATTO E MODALITA’ DI SVOLGIMENTO DEI CORSI. L’I.N.PE.F. avrà cura di organizzare i corsi, le giornate di studio e i master nei luoghi e negli orari previsti, con i necessari supporti didattici e tecnici, insieme al personale docente qualificato. In caso di impossibilità, per i docenti designati, di essere presenti per malattie od altri impedimenti, l’I.N.PE.F. potrà sostituire gli stessi docenti con altri di pari prestigio o cambiare la data ed il luogo della lezione, previa comunicazione via e-mail a tutti i corsisti interessati.
      A decorrere dal marzo 2020, fino al termine dell’emergenza sanitaria per diffusione della patologia da ‘COVID-19’ e al conseguente ripristino delle possibilità normative, organizzative ed economiche utili alla conduzione dei normali cicli di attività e delle consuete modalità didattiche, le lezioni in presenza sono sostituite dalla somministrazione di didattica a distanza asincrona e dei correlati materiali didattici, mediante strumenti telematici acquisiti e gestiti dall’Istituto; inoltre, l’Istituto si riserva di inserire nei piani didattici lezioni somministrate con il sistema della didattica a distanza sincrona, cioè mediante video-collegamento diretto con il docente, nonché di organizzare, segnatamente su richiesta degli studenti interessati da valutarsi discrezionalmente, la ripetizione di lezioni o approfondimenti in didattica frontale quando ciò sarà possibile alla stregua delle evenienze e possibilità sopra indicate.
    3. COMUNICAZIONI. Tutte le comunicazioni tra l’I.N.PE.F. e il corsista avverranno tramite l’utilizzazione di un indirizzo e-mail che il corsista fornirà al momento dell’iscrizione. Un numero di telefono, che il corsista fornisca al momento dell’iscrizione, sarà utilizzato per le sole comunicazioni urgenti.
    4. ASSENZE CONSENTITE ED ESAME FINALE. Per accedere all’esame finale e per il rilascio dell’attestato e/o certificato di competenze, il corsista non dovrà aver superato il 20% (venti per cento) delle ore di assenza rispetto al monte-ore complessivo del corso. Laddove previsto saranno attivate lezioni in formula mista o a distanza. L’esame finale consisterà in prove scritte a risposta multipla o nella presentazione e discussione di un elaborato scritto o in simulazioni o esercitazioni che i docenti, di volta in volta, stabiliranno e di cui daranno informazione ai corsisti.
      Ai fini di cui al presente articolo e a quello successivo, per il periodo indicato all’articolo 2 è equiparata alla presenza la fruizione della didattica a distanza somministrata in sostituzione delle lezioni in presenza; correlativamente, si equipara a mancata frequenza l’omessa acquisizione o il mancato utilizzo delle lezioni e dei materiali forniti con il sistema della didattica a distanza in sostituzione delle lezioni in presenza.
    5. MANCATA FREQUENZA. Nel caso in cui il corsista, compiuta l’iscrizione, per qualunque ragione non frequenti il corso, gli importi per iscrizione e partecipazione saranno comunque dovuti e le somme versate non potranno essere richieste in restituzione. L’Istituto, in casi eccezionali valutati a proprio insindacabile giudizio, potrà porre le somme già versate a credito del corsista per l’iscrizione ad altri corsi che si tengano nello stesso anno accademico o entro i due anni accademici immediatamente successivi, salva la pretesa di differenze dovute all’Istituto in relazione all’iscrizione al nuovo corso ed eventuale contributo per spese ed attività di segreteria.
    6. RIMBORSI. Nel caso in cui il corso non venga tenuto, l’I.N.PE.F. rimborserà al corsista gli importi versati per l’iscrizione e la partecipazione.
    1. INFORMAZIONI SUI PERCORSI FORMATIVI. Le informazioni sui corsi, sugli eventi formativi e sui master organizzati dall’Istituto sono fornite mediante pubblicazione telematica accessibile e consultabile da chiunque anche prima della formulazione della domanda di iscrizione. Inoltre, all’atto dell’iscrizione o, su richiesta, prima della presentazione della domanda di iscrizione, l’interessato riceve documentazione relativa ai programma ed agli obiettivi di percorsi ed eventi formativi.
    2. DIRITTO DI RECESSO E RELATIVA INFORMATIVA. Il diritto di recesso è disciplinato come per legge ed è esercitato dal corsista entro quattordici giorni dalla presentazione della domanda di iscrizione mediante dichiarazione espressa; le informazioni relative al diritto di recesso sono contenute nel sito telematico dell’Istituto

     

    LUOGO E DATA__________________________  IL CORSISTA________________________________ 

     

    Consenso al trattamento dei dati personali. Ai sensi delle disposizioni di cui al decreto legislativo n. 196 del 2003 e del GDPR (Regolamento UE 2016/679), consento al trattamento dei dati personali dianzi riportati, per finalità funzionali allo svolgimento dell’attività dell’Istituto, quali l’invio di materiale di promozione o di aggiornamento relativamente a percorsi ed eventi formativi organizzati dall’Istituto medesimo

     

    LUOGO E DATA__________________________  IL CORSISTA________________________________

     

    Informativa Obbligatoria per il Recesso

     


    * dati obbligatori

    Cognome*: Nome*:
    Email*: Telefono*:
    Città: Master o Corso che interessa*:
    Messaggio:


    Ho letto l'informativa privacy e autorizzo il trattamento dei dati personali
       SI   NO




 

 

 

 

 

 

 

Informativa Cookie

 

Informativa Privacy

 



 

 

 

 

 

 

 

 


ISTITUTO NAZIONALE DI PEDAGOGIA FAMILIARE
Viale dei Papareschi, 11 (Angolo Piazzale della Radio) - Roma 00146
Tel. 06 5803948 - 06 5811057
P.IVA 11297531003
® Vincenza Palmieri 2010. Tutti i diritti riservati.